Lavori privato (centro storico) in Via la Lama, 37 Martina Franca (TA)

Luglio 2012 – IN FASE DI CHIUSURA LAVORI (DICEMBRE2012)

Oggetto :       progetto di fusione e ristrutturazione di un appartamento ubicato in via la lama e opere inerenti la realizzazione di un vano ascensore di collegamento tra i vani disposti su livelli diversi un’immobile sito nel centro storico del Comune di Martina Franca (TA),

Incarico ricevuto

L’incarico ricevuto dal committente è stato la realizzazione di un progetto di ristrutturazione e fusione di più unità immobiliari nel centro storico, e installazione di piattaforma elevatrice per abbattimento barriere architettoniche istruttoria pratica per autorizzazione comunali (D.I.A. e S.C.I.A. in variante). Direzione lavori con la collaborazione di ingegneri per i calcoli strutturali, e variazione catastale.

Totale opera realizzata dal committente: €. 100.000,00

OPERE ESEGUITE SULL’IMMOBILE

1.)    Smantellamento di tutta la pavimentazione esistente, smantellamento di tutti i cavi elettrici, di tutte le facciate fino ad arrivare all’affioramento delle murature (pietra/mattoni) ;

2.)    scavo nelle  stanze di una sezione di circa 50 cm  oltre quello esistente onde consentire una altezza netta da 2.60 a 2.70 m;

3.)     Messa in opera  di nuova pavimentazione nella stanza con le seguenti caratteristiche: Messa in opera su primo massetto di appositi cunei di gomma detti “ Funghi” di spess. di circa 15 onde consentire un buon ricircolo d’aria, lasciando almeno due prese d’aria all’esterno per stanza (con diversa altezza) ; messa in opera di massetto da spess. 5 cm e rinforzata con rete elettrosaldata;

4.)     Impermeabilizzazione sulle facciate verticali con messa in opera di un foglio di guaina catramata da spess. 2 mm, , messa in opera di tavelle da 3 cm al fine di rendere ad intercapedine le facciate esterne ed interne;

5.)    Intonaco prima e seconda mano su tutte le facciate comprese le tramezzature a fine liscio martinese;

6.)    Messa in opera di piastrellatura del vano bagno realizzato nel vano interrato;

7.)    Messa in opera di piastrellatura del vano cucina da realizzare  nel vano A;

8.)    Smontaggio delle porte e finestre esistenti, con messa in opera di nuove porte e rimessa in opera dove necessita di nuovi stipiti in pietra o pulizia di quelle esistenti;

9.)    Messa in opera di tramezzi in tufo da 10 cm nella stanza A, per la realizzazione del vano bagno e stanza da letto;

10.)      Smantellamento di una porzione di solaio di circa 1.5 mq per l’installazione di scala d’accesso al piano superiore, con relativa messa in sicurezza della staticità del solaio.

11.)       IMPIANTO ELETTRICO Lavori eseguite in conformità alle normative vigenti C.E.I. e U.NEL, secondo le indicazioni fornite dall’Enel.

12.)      L’impianto IDRICO  composto da: Realizzazione tubazione acqua calda – fredda e fognante nel bagno che si andrà a realizzare al piano terra completo di vaso, bidet e lavandino e box doccia 2 attacchi di condizionatori e montaggio degli stessi del tipo FER da 9000 btu; 3 attacchi per termosifoni con montaggio di 20 elementi in alluminio della FER e un termosifone di arredo 50×120; Spostamento della tubazione del vano cucina;

13.)       Sostituzione degli infissi interni ed esterni dei deu immobili da ristrutturare;

OPERE ESEGUITE per PIATTAFORMA ELEVATRICE

  1.  Apertura di due varchi di piccola entità (nella misura di circa 1,50 x 1,20) nei solai intermedi tra piano seminterrato-piano rialzato e piano rialzato-piano primo per la sistemazione del vano ascensore così come indicato negli elaborati grafici di progetto;
  2. Realizzazione di muri in cemento armato da terra a tetto delimitante l’area di alloggio del vano ascensore (secondo il calcolo redatto da tecnico abilitato);
  3. Realizzazione di vano per l’ascensore al piano primo (lastrico solare) così come indicato nell’elaborato grafico di progetto con muri laterali in C.A., solaio latero-cementizio (dimensioni in pianta 1,75 x 1,60 ed un’altezza a lordo di mt 2,80 circa); intonacatura dello stesso con intonaco a tre mani finito al tipo spugnato tinteggiato di bianco;
  4. Installazione dell’ascensore completo di quanto necessario al corretto funzionamento.

GALLERIA FOTOGRAFICA

Indietro

Commenti chiusi.